Live

”La musica come ossessione benefica, vitale e assolutamente indispensabile.
La musica, come scelta unica e irrevocabile.
Michele Bonivento la penetra e se ne lascia divorare, la attraversa e la ingloba per capillarità.”
Michele Bonivento “live” è musicista dalle delicate evocazioni e graffianti sonorità blues-funk, Hammondista di intenso feeling.

 

Projects:

Future Spring: World, Ambient, Electronic. Dedicated to the Nature.

Future Spring è la nuova opera del tastierista e sound designer Michele Bonivento: dieci intense composizioni ispirate e dedicate alla natura ed alla sua salvaguardia.
Fulcro dell’ ispirazione, la visione poetica e misteriosa di un futuro in cui ambiente e tecnologia possano convivere senza conflitti né barriere.
Da questo toccante viaggio sonoro scaturiscono suggestioni di visioni oniriche e metamorfosi animali; struggenti sezioni d’archi sono incalzate da sintetizzatori, percussioni africane.
5tet Michele Bonivento Keyboards, Alvise Seggi Cello, Mauro Bonicelli Violino, Moulaje Niang batteria, Mafal Diaw Percussioni.

Magic Garden – Jazz Ravne
Future Spring
Magic Garden
 

Mike Sponza & Central Europe Blues Convention

Blues
 
 

Brown Style

Caratterizzato dalla potente e intensa voce di Luca Brighi, dallo stile “Groovy” del produttore Michele Bonivento all’organo Hammond e tastiere e supportato dalla inarrestabile pulsazione di Francesco inverno alla batteria e drum machine, Brown Style è un “Soul full” trio che si ispira alla classe degli intramontabili artisti dell’epoca Motown, al più verace funk.

Tre musicisti che grazie alla straordinaria intesa musicale e di esecuzione, ad ogni loro concerto conducono il pubblico in un intenso viaggio fra i binari del ritmo e dell’anima.

LUCA BRIGHI: è un vocalist dal timbro vocale ricco di sfumature che riportano alla memoria della grande tradizione soul degli intramontabili Marvin Gaye, Stevie Wonder, Teddy Pendergrass.

Supportato da una profonda conoscenza tecnica Brighi si sta facendo apprezzare nel panorama musicale Europeo.

 
 
 
 
 
 

Kenn Bailey

Una voce unica e ricca di soul, sorprendenti bass-line, ritmiche espolosive e armonie “Jazzy”, per uno show emozionante e indimenticabile.

Originario di Nottingham (Inghilterra) Kenn Bailey ha respirato fin da giovanissimo l’atmosfera delle chiese Gospel interiorizzando così le profonde radici della musica afro-americana ma, grazie anche alle sue origini Jamaicane e influenze Inglesi, ha sviluppato un proprio linguaggio fatto di influenze Soul, R&B, Raggae. Dotato di raro senso del feeling e di eccezionale duttilità, ha un timbro vocale caldo ed emozionante e al sax uno stile “Jazzy”.

Nu Soul, Jazz-Funk
Future Spring
 

Ty Le Blanc

Ty Leblanc è dotata di una versatilità vocale unica, uno stile eclettico ma influenzato dalle sue origini africane e francesi.
Vocalità potente e profonda, nelle sue performance é una grandissima interprete e spesso anche autrice dei brani.

4tet: Vox, Keyboards, Bass, Drum

Jazz, Soul, Disco
 
 
 

Gospel

Gospel Times
Joselin St.Aimee – Gospel
 

Bandanera Afro-beat

Il repertorio comprende brani originali e cover di Fela Kuti, Manu Dibango e Osibisa, il risultato è un sound dal travolgente impatto ritmico arricchito dalle torrenziali improvvisazioni del sax e della chitarra e da momenti di psichedelia ipnotico rituale.
6tet Sax, Guitar, Bass, keyboards, Drum, Percussion
Presentano ora il nuovo CD “African Spirit”.
6 tet Guglielmo Pagnozzi Sax, Michele Bonivento Keyboards, Stefano Ottogalli Guitar, Alvise Seggi Bass, Moulaje Niang batteria, Mafal Diaw Percussioni.
Special Guest: Malik voce e percussioni

BANDANERA AFROBEAT Zombie (by Fela Kuti)
 

Lascia un commento